skip to Main Content
Primi Passi Consulenza Psicologica Online - Dott.ssa Sonja Perentaler Psicologa Psicoterapeuta

Quali sono i primi passi per la consulenza psicologica online?

Se sei interessato alla terapia online, fissa un appuntamento per una prima consultazione. Basterà contattarmi ai recapiti e-mail o telefonici. La consulenza telefonica iniziale dura un massimo di 15 minuti ed è gratuita. Se la richiesta sarà compatibile con una consulenza online, concorderemo poi, il momento migliore per collegarci via telefono, e-mail, chat e parlare dell’argomento di interesse o del disagio vissuto. Al momento il software che utilizzo per le conversazioni audio-video è Skype. La durata della consulenza online è di 45-50 minuti e saranno garantite la privacy e l’anonimato.

È importante sapere che…

Prima di iniziare una presa in carico via telematica, la fase preliminare di contatto è importante per raccogliere le informazioni utili e per verificare se ci siano le condizioni per cominciare la consulenza secondo questa modalità. Se emergesse che la terapia online non è appropriata per la necessità riportata o per il momento in cui viene richiesta, questa fase si concluderà (senza alcun costo per il consultante) con l’indicazione di rivolgersi a un professionista o ad un servizio della zona qualora la persona che chiama avesse residenza fuori la provincia di Trento.

Consenso informato e privacy

La prestazione di consulenza on-line è soggetta alle regole sul consenso informato e all’informativa sul trattamento dei dati, come previsto dall’art. 13 del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196. All’utente che accede alla consulenza on-line, verranno trasmesse tutte le informazioni riguardanti l’organizzazione della pratica di consulenza e del codice in materia di protezione dei dati personali, che dovranno essere sottoscritte per presa visione e accettazione. I principi etici e le norme del Codice Deontologico, in linea con le Raccomandazioni del Consiglio Nazionale degli Psicologi (CNOP) si applicano anche nei casi in cui le prestazioni vengono effettuate con il supporto di tecnologie di comunicazione a distanza (cfr. art 1 del Codice Deontologico).

Il compenso

Il compenso è predefinito sulla base del tariffario dell’Ordine degli Psicologi, tenendo conto della tipologia di prestazione effettuata e viene comunicato prima della consulenza. Potrà essere versato tramite Carta di Credito oppure Bonifico Bancario. Nel rispetto della normativa fiscale è prevista l’emissione della fattura/ricevuta sanitaria secondo le modalità previste dal regime fiscale in atto e dovrà essere fatta pervenire all’utente per gli usi consentiti. Se i sistemi di pagamento adottati assicurano la tracciabilità e se la prestazione fornita è sanitaria, l’utente potrà detrarla.

Back To Top